Un pò di patchwork, tante stoffe, un gatto nero e un pò di me
Chi sono?
Sono casinista e incasinata. Mi chiamo Gaya, mi piace l'azzuro, i libri fantasy pieni di draghi e magia e le cose morbidose! E il gattaccio nero che vedete a destra ovviamente, la mia croce e delizia ;)
Ho provato tutti gli "hobby creativi" come vengono chiamati: punto croce, decoupage, quilling, encaustic... Ma resto fedele alla mia macchina da cucire, alle stoffe colorate (e possibilmente pelose!) e amo fare borsette. Se avete domande, proteste, consigli da chiedermi, fatelo, questo blog nasce proprio per questo.

Siti di stoffe, patchwork e simile
Punto croce in Friuli Venezia Giulia
Quilting & Needlework Message Board
Craftster
Quilter's News Network
La mia lista su Wists
Sito di beneficenza del gruppo yahoo Puntocroce

Siti che mi piacciono in generale
Neopets
Tutori stagni
Graphic garden
Leendert Jan Vis
Bloglines

Blogs dove vado volentieri

Il mondo di Ila Ricamina
Debito di Sonno
Fiordizucca
Desperate stitcher
Il suo cane sbava
The calico cat
Nel sacco con il gatto
Sono nata di domenica
Il mercante di passioni
Iridalia


Archivi
marzo 2005  aprile 2005  maggio 2005  giugno 2005  luglio 2005  agosto 2005  settembre 2005  ottobre 2005  novembre 2005  dicembre 2005  gennaio 2006  febbraio 2006  marzo 2006  aprile 2006  maggio 2006  giugno 2006  luglio 2006  agosto 2006  settembre 2006  ottobre 2006  novembre 2006  dicembre 2006  gennaio 2007  febbraio 2007  marzo 2007  aprile 2007 




Posso aiutarti? Mi trovi qui
fiorfior@tin.it


mercoledì, agosto 09, 2006

Idee geniali

Filmato giapponese su come piegare le magliette (no, non ci ho ancora provato ma non penso proprio che ci riuscirei!)
E il più intelligente puntaspilli che abbia visto fino ad ora! (Dal blog che lancia un concorso sui puntaspilli con materiali reciclati)

E se volete un più banale sacchetto per scarpe, o una galleria di foto di borse jeans iper decorate, o l'ennesima hobo bag con spiegazione.

E anche geniali sono gli shrinky dink che però da noi non si trovano...

Invece io ho fatto analizzare l'acqua di una pozza inquinata dall'Arpa, mi sono creata mille drammi psicologici come al solito e ho cercato di andare avanti con la mia tesi.
Ah, e ho guadato uno stagno di 25m x 16m con gli stivaloni ascellari incastrandomi nel fango. Ci sono anche delle foto a dimostrarlo, ma al momento sono ancora nella macchina di carlo e non so se sono abbastanza assurde! E ho fatto due wristlet molto carini con iniziale per sua mamma e sua zia.

Ah, se qualcuno riesce a piegare le magliette così me lo dica! (sempre se mi avete perdonato Magical Trevor e il suo ragù...)

Blogged with Flock

8 Comments:

  • At 09 agosto, 2006 19:27, Anonymous Laura GDS said…

    legere " idee geniali" dopo trevor mi spaventa e non poco....

     
  • At 09 agosto, 2006 20:15, Blogger Viviana said…

    Dunque... Avrei piegato la maglietta alla giapponese... Vista davanti viene bene, ma sul retro è un disastro con quella manica che sembra buttata là per sbaglio...
    mi infastidisce (colpa del mio marte in vergine che mi rende pignola nelle stupidate)

     
  • At 10 agosto, 2006 08:08, Anonymous susinapenelope said…

    per piegarla bene basta fare un po' di pratica: se lo fai in fretta e con decisione viene meglio. io però credo che il metodo tradizionale sia miagliore...
    bello il puntaspilli,l credo lo farò per la mamma :-)
    grazie della segnalazione
    ps: visto che questo è il mio primo commento su questo blog: sono circa due settimane che ti leggo, complimenti, è bellissimo. e poi io sono borsa dipendente...mi stai dando una valanga di idee. grazie e un sorriso, susina

     
  • At 10 agosto, 2006 16:00, Blogger Gaya said…

    Laura non temere, troverò qualche altra cosa diabolica da postare prima o poi ma prometto un disclaimer prima :o)

    Viviana a me basterebbe un metodo migliore di buttarel in un cassetto...mi sa che come donna di casa non ho futuro! ;O)

    benvenuta Susina! Sono stata sul tuo blog e mi piace da matti la tua scelta di ricami (sarà perchè sono gatti?). Grazie del sorriso e buona giornata!

     
  • At 12 agosto, 2006 16:16, Anonymous Strya said…

    ciao se non ho capito male dal link del shrinky dink sono spilli personalizzati con la testina di gatto.il materiale x farlo in italia esiste è il polishrink sono fogli di questo materiale trasparente o colorato che si possono stampare e colorare e una volta sottoposti a calore si rimpiccioliscono mantenendo il disegno originale.

     
  • At 13 agosto, 2006 10:11, Blogger Gaya said…

    E' proprio quello Strya, non sapevo si trovasse in Italia. Beh, a Trieste decisamente non li ho visti, ma magari prima o poi li incrocio.
    Grazie :o)

     
  • At 14 agosto, 2006 11:01, Anonymous Strya said…

    io l'ho visto in vendita da impronte d'autore a Milano .ha anche un sito dove vende i materiali http://www.stamping.it/
    il nome esatto è poly shrink
    ciao e buone vacanze

     
  • At 26 agosto, 2006 16:15, Anonymous Anonimo said…

    Ho provato anchio ed effetivamente viene meglio alla europea però l'ho messo sul mio blog perche e molto divertente, sicuramente era anche questo il tuo scoppo, non la praticità, continuo a curiosare...

     

Posta un commento

<< Home




Get awesome blog templates like this one from BlogSkins.com