Un pò di patchwork, tante stoffe, un gatto nero e un pò di me
Chi sono?
Sono casinista e incasinata. Mi chiamo Gaya, mi piace l'azzuro, i libri fantasy pieni di draghi e magia e le cose morbidose! E il gattaccio nero che vedete a destra ovviamente, la mia croce e delizia ;)
Ho provato tutti gli "hobby creativi" come vengono chiamati: punto croce, decoupage, quilling, encaustic... Ma resto fedele alla mia macchina da cucire, alle stoffe colorate (e possibilmente pelose!) e amo fare borsette. Se avete domande, proteste, consigli da chiedermi, fatelo, questo blog nasce proprio per questo.

Siti di stoffe, patchwork e simile
Punto croce in Friuli Venezia Giulia
Quilting & Needlework Message Board
Craftster
Quilter's News Network
La mia lista su Wists
Sito di beneficenza del gruppo yahoo Puntocroce

Siti che mi piacciono in generale
Neopets
Tutori stagni
Graphic garden
Leendert Jan Vis
Bloglines

Blogs dove vado volentieri

Il mondo di Ila Ricamina
Debito di Sonno
Fiordizucca
Desperate stitcher
Il suo cane sbava
The calico cat
Nel sacco con il gatto
Sono nata di domenica
Il mercante di passioni
Iridalia


Archivi
marzo 2005  aprile 2005  maggio 2005  giugno 2005  luglio 2005  agosto 2005  settembre 2005  ottobre 2005  novembre 2005  dicembre 2005  gennaio 2006  febbraio 2006  marzo 2006  aprile 2006  maggio 2006  giugno 2006  luglio 2006  agosto 2006  settembre 2006  ottobre 2006  novembre 2006  dicembre 2006  gennaio 2007  febbraio 2007  marzo 2007  aprile 2007 




Posso aiutarti? Mi trovi qui
fiorfior@tin.it


mercoledì, giugno 01, 2005

Prima di tutto la citazione del giorno, dalla maglietta di un ragazzo (che avrà avuto 14 anni!!) incrociato stamattina in città: "Meglio essere noti ubriaconi che alcolisti anonimi".
A me ha fatto sorridere :o)

Poi una foto bellissima che mi ha mandato Carlo stamattina, propone di farlo per Drizzy ma conoscendo la belva mi troverei con dei bellissimi coriandoli di panno verde e qualche dito in meno, quindi temo dovrò evitare!


E due notizie di Craft: è uscito il nuovo Magic Patch finalmente, molto belli i colori del quilt in copertina, ma tutto sommato il giornale non è entusiasmante in questa uscita, aspetto ancora di vedere SE uscirà il secondo numero di Burda patchwork per vedere se lo supera.
Su QNN stanno risistemando la programmazione, si sono aggiunti due nuove serie: Fons and Porter e Quilt in a Day di Eleanor Burns, con svariate puntate con argomenti molto vari. La programmazione non è ancora a posto, e alcuni programmi sono stati trasmessi un numero tale di volte che ormai ho la nausea solo a vederli scritti, ma si sitemerà tutto e comuqnue ora la scelta è molto più varia.
La borsetta di Elena procede (lo dico sopratutto per tranquillizzare Elena!), ci ha creato non pochi problemi la dimensione del ricamo e abbiamo cambiato progetto almeno 4 volte, ma ora è quasi finita, non posso mandarvi foto per non rovinare la sorpresa alla destinataria ma la vedrete finita. Invece abbiamo ricevuto le stoffe per la borsa di mia zia in Austria, dato che passerò a trovarla quest'estate. Ordinate su Craftconn, lo consiglio vivamente: servizio perfetto, spese di spedizione già stimate nel carrello, spedizione rapida e prezzi decorosi. Fateci un salto.
Poi dovrei anche raccontare dei miei tentativi del tutto decorosi direi di digitalizzare immagini per la macchina da cucire, ma lo metterò nella prossima puntata, insieme a un paio di foto del lavoro di scavo del nuovo stagno di Altura, giusto per cambiare un pò argomento.

Ciao!
Gaya

5 Comments:

  • At 01 giugno, 2005 15:13, Blogger marta said…

    Che dire....stupendo...appena avrò un gatto vero che mi aiutate a farlo?????
    Baci Marta

     
  • At 01 giugno, 2005 23:39, Blogger ametista said…

    brava gaia molta fantasia,vorrei porti un quesito mi sono registrata anche io ma nn riesco a capire come si pubblicano le foto...potresti aiutarmi?
    grazie

     
  • At 02 giugno, 2005 00:22, Blogger Gaya said…

    Ciao Ametista, grazie dei complimenti, sei molto gentile (e hai un bellissimo nick/nome).
    Se hai un blog qui il grosso problema è che per pubblicare le foto devi averle prima messe fisicamente in uno spazio, perchè Blogger non fornisce uno spazio web in cui metterle, quindi qui metterai solo il link al posto dove le hai caricate. Puoi usare uno spazio tipo album, molti usano servizi di image hosting gratuito tipo http://www.flickr.com/ o http://photobucket.com/ (che spesso però hanno pesanti limitazioni di banda o di numero di foto da caricare) oppure puoi sfruttare lo spazio web gratuito che ti danno i vari provider come alice, libero e tiscali (di solito tutti lo forniscono).
    Personalmente aggiro il problema caricando le immagini sul blog con Hello, è un programma di condivisione di immagini che ha un accordo con Blogger. Basta impostarlo e caricare le foto tramite lui, è un sistema rapido e indolore, le ridimensiona perfino. Se hai bisogno di altro fammi un fischio, magari lo pubblico come post in maniera più chiara, così è più comodo.
    Buonanotte

     
  • At 02 giugno, 2005 15:47, Anonymous Lucy said…

    Se il tuo Drizzy lo farebbe a pezzi... pensa cosa ne farebbero le mie, ormai 5, belve fameliche!!!
    Baci baci Lu

     
  • At 26 luglio, 2006 01:23, Anonymous Anonimo said…

Posta un commento

<< Home




Get awesome blog templates like this one from BlogSkins.com